La conoscenza è la nuova moneta

Imparare oggi  è l’investimento più vantaggioso che possiamo fare.

 

nel 2022 la conoscenza sono i nuovi soldi, la nuova moneta di scambio sono le competenze. 

 

Siamo sempre più in un epoca dove la tecnologia rende accessibili: beni, investimenti, servizi. Più  aumenta la tecnologia più gli strumenti e i servizi diventano accessibili e 

in un mondo dove i beni si demonetizzano aumenta il valore della conoscenza.

 

Cosa fa la differenza ?  Le persone fanno la differenza 

Oggi non basta più lavorare duramente, senza formarsi le persone che non si formano non allargano le conoscenze sono destinate ad avere un ruolo marginale nel futuro lavorativo.

 

Stanno nascendo molti  asset sugli investimenti attraverso la tecnologia e

le opportunità di investimento stanno diventando infinite; il nostro vantaggio competitivo sarà essere in grado di riconoscerli.

 

Occorre formarsi e aggiornarsi, si perchè se la formazione non si aggiorna in breve tempo diventa obsoleta; pensate soltanto alla consapevolezza e l’approccio con le piattaforme e i social come è cambiata negli ultimi 5 anni.

 

La possibilità di formarsi attraverso il web sono aumentate ma sono anche aumentate le possibilità di distrazione e quindi occorre porsi dei punti fermi .

 

Come  trovare il tempo per formarsi qualche ora alla settimana?

 

Oggi possiamo formarci attraverso molti strumenti  video podcast e possiamo utilizzare anche momenti nei quali stiamo facendo altro magari di pratico, in un tragitto in auto possiamo apprendere, alzandosi un’ora prima la mattina possiamo seguire un webinar, spegnendo il telefono un’ora durante il giorno possiamo leggere e studiare.

 

Ma quali sono queste competenze che ci rendono competitivi?

 

a)Sviluppare le competenze  che hanno direttamente a che fare con il nostro lavoro, fondamentale. 

 

b)sviluppare competenze collaterali che escono dal nostro ambito lavorativo e che aiutano a compiere il nostro lavoro in maniera diversa 

 

c) Sviluppare le skills essenziali come il public speaking, marketing , tecniche comportamentali e  gestione finanziaria.

 

Non formarsi è dannoso per se stessi e per il futuro. 

 

Io ho trovato in OID un po’ di tutto questo essere un Realtor apre un orizzonte di conoscenza ampio e stimolante e la versione futura dell’agente immobiliare prevede un ampio specchio di vedute, una mente aperta alla conoscenza e alla collaborazione. 

L’emozione di rappresentare un cliente sia acquirente che venditore stimola il desiderio di apprendere come rapportarsi con le persone analizzando le loro caratteristiche caratteriali emotive. 

 

Vuoi conoscere di più sulla consulenza di parte ?

 

Contattami, ti invierò una brochure informativa e un’invito per una call conoscitiva di 30 minuti dove ascolterò le tue esigenze e ti aiuterò a capire quali sono le soluzioni

Stefania 

PARTNER
CONTATTI
MENU RAPIDO
DOVE SONO
ERREMEDIA Agenzia immobiliare | P.IVA 03485410108